COVID-19 – FIS Commercio e Pubblici Esercizi Reggio Calabria attiva la procedura semplificata per la consultazione sindacale

COVID-19 – FIS Commercio e Pubblici Esercizi Reggio Calabria attiva la procedura semplificata per la consultazione sindacale

Assegno ordinario FIS nei settori commercio e pubblici esercizi: Confcommercio – Filcams – Fisascat e Uiltucs di Reggio Calabria attivano procedura semplificata per consultazione sindacale.

L’art. 19, dl 17 marzo 2020 n. 18 #CuraItalia prevede la possibilità di accedere all’assegno ordinario anche per i lavoratori dipendenti presso datori di lavoro iscritti al Fondo di integrazione salariale (FIS) che occupano mediamente più di 5 dipendenti con la modalità di pagamento diretto della prestazione da parte dell’INPS, su istanza del datore di lavoro.

La Confcommercio assieme a Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil di Reggio Calabria con la volontà di velocizzare, in questa fase emergenziale, la procedura hanno predisposto una PROCEDURA DI CONSULTAZIONE SINDACALE, obbligatoria, con una modalità semplificata con il coinvolgimento dell’Ente Bilaterale.

LE ISTRUZIONI PER ATTIVARE LA CONSULTAZIONE SINDACALE (COMMERCIO E PUBBLICI ESERCIZI)

  1. L’informazione per consultazione relativa al FIS Assegno Ordinario, firmata e scansionata, viene inviata a mezzo pec assieme all’elenco lavoratori ed al documento di identità del legale rappresentante all’attenzione della Commissione bilaterale ammortizzatori sociali costituita presso l’Ente Bilaterale formata dai legali rappresentanti di Confcommercio, Filcams CGIL, Fisascat CISL, Uiltucs UIL di Reggio Calabria. L’indirizzo per l’invio A MEZZO PEC è: [email protected] e pc a [email protected];
  2. I componenti della commissione bilaterale provinciale, dotati delle credenziali di accesso alla casella di posta elettronica della Commissione, dopo aver visionato il documento potranno inviare entro un giorno dal ricevimento, eventuali indicazioni o segnalazioni all’Ente Bilaterale;
  3. In caso di assenza di indicazioni relative all’istanza ovvero in assenza della volontà di avanzare richiesta di esame congiunto, il direttore dell’EBTDS è autorizzato espressamente da tutte le AC e OOSS componenti la Commissione bilaterale a sottoscrivere ed inviare all’Azienda apposita comunicazione relativa all’adempimento dell’obbligo di informazione e consultazione sindacale previsto dalla vigente normativa. Con ciò dando atto della condivisione da parte della Confcommercio e delle Organizzazioni sindacali e dunque validando la consultazione. La procedura si esaurisce entro tre giorni.

Richiesta attivazione procedura


Fonte: ebtds.it

Rispondi